Se cercate su YouTube: Kindersinfonie o Sinfonia dei giocattoli, vi apparirà una lista di ascolti di un brano per orchestra, la cui paternità è attribuita a compositori diversi. Scritta da Haydn secondo alcuni, da Leopold Mozart secondo altri, nel 1992 alcuni esperti arrivarono ad ipotizzarne l’invenzione ad opera di un monaco benedettino di nome Angerer. Sebbene il discorso sia appassionante e certamente da approfondire, ciò che mi preme sottolineare è la destinazione di tale pezzo: una sinfonia dedicata ad un pubblico in età infantile. Le versioni che propongo di ascoltare sono due: una eseguita da adulti che palesano tutto il loro divertimento, l’altra più lenta, che include i bambini nell’esecuzione.
In Baviera, già nel ‘700, era in uso costruire giocattoli sonori che richiamavano il verso del cucù, ma anche quello della quaglia, trombe, tamburi e simili. Il compositore di questa famosa sinfonia impiegò abilmente questi oggetti sonori, creando quella che in origine fu intitolata “Fantasia per strumenti Musicali”. Osservando i volti degli esecutori si viene facilmente colti da un dubbio: siamo sicuri che la destinazione di quest’opera fosse proprio un pubblico in età puerile? Forse, chi concepì questa musica volle mettere gli strumentisti nella condizione di divertirsi come bambini. Voi che ne dite?

Questo contenuto non è disponibile.
Per visualizzarlo clicca su questo avviso oppure attiva i cookies cliccando su "Abilita Cookies" nel banner in basso

 

Questo contenuto non è disponibile.
Per visualizzarlo clicca su questo avviso oppure attiva i cookies cliccando su "Abilita Cookies" nel banner in basso

 

1
Commenti
  1. Leonardo Vaccarone

    Il mio bambino interiore muore dalla voglia di levar via dalla sala il tavolo, divano e qualunque ostacolo per munirsi di strumentini, meglio se inventati e creati per l’occasione, riprendere queste musiche spesso utilizzate come docente e abbandonarsi alla vera felicità del gioco!
    Grazie Stefania, se i miei nipoti non fossero adolescenti un po’ refrattari, ma ancora piccolini ( o adulti desiderosi di giocare ) di sicuro passerei ore bellissime. Ore di vita autentica ed intensa!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Accetto